PTT - accesso agli atti e ai documenti del fascicolo telematico anche per la parte non costituita

24 Gennaio 2019

Dal 28 gennaio 2019 nell’ambito del processo tributario telematico è disponibile il nuovo servizio di deposito della richiesta di accesso temporaneo al fascicolo informatico del ricorso. La nuova funzionalità è stata realizzata per la parte non ancora costituita in giudizio e consente la visualizzazione degli atti e dei documenti processuali relativi a ricorsi e appelli iscritti ai rispettivi registri generali.

In sostanza, il richiedente sceglie il servizio tra le varie tipologie di deposito e indica nelle schede del PTT i dati necessari per individuare la controversia già presente nel sistema informativo; quindi allega il file di richiesta di accesso in formato PDF/A e l’atto di “Procura-Nomina”, entrambi firmati digitalmente, e provvede all’invio telematico degli atti.
Gli uffici di segreteria della Commissione Tributaria esaminano l’istanza e verificano che il soggetto che ha inoltrato la richiesta abbia titolo per accedere alla visione del fascicolo processuale telematico, in quanto parte processuale, sebbene non ancora costituita; successivamente, comunicano l’esito mediante PEC al richiedente.
In caso di autorizzazione, la visibilità del fascicolo è consentita all’utente per un periodo di 10 giorni di calendario, mediante l’utilizzo del servizio “Telecontenzioso”, accessibile dalla sua area riservata sul PTT. Per la consultazione è necessario selezionare la Commissione tributaria competente e inserire nella schermata di ricerca il numero di RGR/RGA della controversia.