Servizio di Documentazione economica e finanziaria

Vai al Servizio

Dal 18 maggio il Servizio di documentazione economica e finanziaria viene proposto con una nuova veste grafica, che tra l'altro facilita le ricerche e la fruizione dei contenuti dai dispositivi mobili.

Sono state rinnovate le modalità di navigazione, ora più versatile e veloce, e sono disponibili nuovi collegamenti per muoversi agilmente all'interno di un medesimo documento.

Per ogni  documento ricercato è inoltre possibile visionare direttamente nel testo normativa, prassi e giurisprudenza collegate e quella citata.

ll Servizio mantiene caratteristiche e contenuti della banca dati, che ne sono i punti di forza, mettendo a disposizione tre categorie di documenti:

  • la normativa nazionale, regionale e comunitaria, in materia economico-finanziaria e tributaria, a partire dal 1972 nonché quella pregressa, se ancora vigente. Ogni provvedimento è riportato in tutte le eventuali diverse versioni, così come modificate nel tempo, specificandone le relative vigenze;
  • la prassi amministrativa costituita:
    • dalle circolari e dalle risoluzioni ufficiali, emesse dalle Direzioni centrali dell'Agenzia delle Dogane,
    • dell'Agenzia delle Entrate e dell'Agenzia del Territorio dal 1994 ad oggi;
    • dalle circolari e dalle risoluzioni emesse dall'ex Ministero delle finanze antecedenti emanate dopo la riforma del 1972;
    • dalle circolari emesse da altri enti o Amministrazioni pubbliche (Ministero dell'economia e delle finanze, Ministero della funzione pubblica, ...) a contenuto economico-fiscale pubblicate nella Gazzetta ufficiale;
    • dai comunicati stampa emessi dall'Agenzia delle Entrate.
  • la giurisprudenza italiana (Corte Costituzionale, Corte di Cassazione, Commissioni tributarie centrali, regionali e provinciali, Consiglio di Stato, Tribunali amministrativi regionali, pareri del Comitato consultivo per l'applicazione delle norme antielusive) e comunitaria (Corte di giustizia, Tribunale, Conclusioni dell'Avvocato generale della Corte di giustizia europea) in materia economico-finanziaria e tributaria ovvero casi già affrontati e risolti dagli organismi giurisprudenziali.

I documenti sono inseriti nella banca dati con il testo ufficiale.

A ciascun documento sono associate:

  • una sintesi del testo per i documenti di prassi o la massima per i documenti di giurisprudenza (in particolare, le massime della Suprema Corte di Cassazione sono tratte dal CED della Cassazione);
  • la materia fiscale a cui fa riferimento;
  • una o più voci di classificazione: argomenti predefiniti dall'Amministrazione nell'ambito di ciascuna materia fiscale.