Sentenza del 8/06/2020 n. 3005/5 - Comm. Trib. Reg. per la Sicilia

TARSU: irretroattività delle denunce di variazione della superficie

In tema di TARSU le denunce di variazione in riduzione della superficie da assoggettare a tassazione, prodotte in ritardo, non possono mai avere effetto retroattivo. Al fine di ridurre l’importo dovuto a titolo di tassa sui rifiuti, la diminuzione della superficie dell’immobile deve essere dichiarata tempestivamente dando modo all’Amministrazione comunale di accertare e valutare la fondatezza delle richieste avanzate dall’interessato (Cass. 4602/2018). La CTR siciliana, nel respingere l’appello del contribuente, precisa, inoltre, come bene abbia agito il Comune ad applicare lo sgravio solamente a far data dalla presentazione dell’istanza. 

Testo integrale della sentenza