Sentenza del 9/01/2020 n. 174/08 - Comm. Trib. Reg. per la Campania

Plusvalenza ai fini dell’imposta sui redditi in caso di cessione di fabbricato demolito

Nella sentenza in esame, la CTR di Napoli, conferma l’avviso di accertamento con il quale l’Agenzia delle Entrate ha ritenuto che l’oggetto sostanziale della cessione non fosse il rudere esistente successivamente demolito, ma la potenzialità della superficie sottostante, con conseguente rilevanza del valore dell’area edificabile e della relativa plusvalenza ex art. 67 TUIR. Ciò, alla luce del principio di prevalenza della sostanza sulla forma richiamato anche dalla Corte di giustizia Europea nella causa C-461/08, e tenuto conto che la definitività dell'imposta di registro non preclude l’accertabilità della plusvalenza per cessione di terreno edificabile, ai  fini dell’imposta sui redditi. 

Testo integrale della sentenza