Sentenza del 5/03/2020 n. 1443/16 - Comm. Trib. Reg. per la Sicilia

Istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza: agevolazioni fiscali per l’acquisto di beni immobili

In tema di agevolazioni fiscali sull’applicazione delle imposte di registro, catastale e ipotecaria non basta la mera qualificazione dell’ente beneficiario come Istituzione pubblica di Assistenza e Beneficienza (IPAB), ove la legge richieda ulteriori condizioni. Nel caso in esame un centro socio assistenziale per anziani aveva acquistato un terreno, beneficiando delle sopra citate agevolazioni, col fine di realizzarvi una struttura destinata ai propri fini. Nel ribaltare l’esito del giudizio di primo grado, la CTR siciliana spiega che, a norma del D.p.r. n. 131/86, l’agevolazione poteva essere riconosciuta, contrariamente a quanto avvenuto, solo se l’opera fosse stata costruita entro due anni dall’acquisto dell’immobile.

Testo integrale della sentenza