Sentenza del 8/03/2016 n. 461/35 - Comm. Trib. Reg. per la Toscana

Inderogabilità della competenza territoriale degli uffici doganali.

La CTP di Firenze aveva respinto il ricorso di una società avverso un avviso emesso dall'Ufficio delle Dogane di Firenze in rettifica di numerose operazioni di importazione eseguite dagli uffici di La Spezia, Livorno e Napoli. La CTR fiorentina, ribaltando la sentenza di primo grado, abbraccia invece la tesi della società appellante la quale aveva eccepito l'incompetenza territoriale dell'Ufficio di Firenze in quanto le bollette contestate erano state emesse da diversi uffici doganali.
Nel nostro ordinamento, a garanzia dei cittadini che interagiscono con l'amministrazione nella materia de qua, la previsione dell'articolazione degli uffici doganali sul territorio è operata per legge dall'art. 3 del D.P.R. n° 43 del 1973. Ne consegue che, in assenza di una specifica previsione normativa sul punto, l'atto adottato da un ufficio incompetente è illegittimo per violazione delle norme che definiscono le attribuzioni del soggetto autore dell'atto.

Testo integrale della sentenza