Sentenza del 7/01/2020 n. 4/02 - Comm. Trib. Reg. Friuli Venezia-Giulia

Classificazione degli immobili all’interno del Porto Franco

Gli immobili collocati in un Porto Franco sono censibili nella categoria E soltanto se utilizzati per il servizio trasporti o per attività strettamente correlate allo stesso (Cass. nn. 6848, 10674, 13368 e 27115 del 2019). A questa conclusione sono pervenuti i giudici della CTP triestina nel pronunciarsi sul ricorso proposto da una società operante all’interno di un Porto Franco. Quest’ultima contestava la classificazione sub D di un magazzino ottenuto in concessione all’interno del Porto Franco ritenendolo bene strettamente funzionale alla gestione dei servizi afferenti il terminal portuale e, come tale, soggetto alla classificazione sub E, ai fini ICI. Nel caso in esame il magazzino risultava utilizzato per attività industriali e commerciali, del tutto diverse da quelle strettamente connesse alle attività portuali del trasporto marittimo richieste dall'art. l del D.M. n. 701/1994.  

Testo integrale della sentenza