Sentenza del 8/11/2018 n. 564/1 - Comm. Trib. Reg. per la Basilicata

Rendita catastale degli impianti eolici

La torre in acciaio che sostiene il peso della navicella e del rotore della pala eolica va inclusa nel calcolo della rendita catastale. Questo il punto centrale della sentenza emessa dalla CTR lucana in seguito a ricorso in appello effettuato dall’Agenzia delle Entrate avverso sentenza di primo grado favorevole alla società contribuente che aveva presentato una dichiarazione di variazione in  catasto per la determinazione della rendita ai sensi dell’art. 1 comma 20 della Legge 208/2015. La torre in oggetto, infatti, viene identificata come una costruzione in acciaio con caratteristiche di solidità, di stabilità, di consistenza volumetrica e di ancoraggio al suolo e, quindi, di costruzione, tale da incidere sulla stima diretta finalizzata alla determinazione della rendita catastale dell’impianto eolico.

Testo integrale della sentenza